Vendite al dettaglio: Il commercio elettronico in forte espansione

A dicembre, le vendite al dettaglio, su base congiunturale, sono aumentate del 2,5% sia in valore che in volume mentre, nel raffronto con stesso mese del 2019, si è riscontrata invece una diminuzione del 3,1% per quanto riguarda il primo indicatore e del 3,2% in riferimento al secondo.

a renderlo noto è l’ISTAT che rileva come, rispetto a novembre, il rialzo sia stato determinato dalle dinamiche positive dei beni non alimentari e della sostanziale tenuta del segmento food.

allargando il focus all’intero 2020, il trend palesa una flessione del 5,4%, con una forte eterogeneità dei valori degli indicatori a seconda del settore merceologico e del format distributivo.

le perdite, sempre secondo l’istituto, hanno soprattutto interessato, senza distinguo di superfice, il comparto non alimentare nel suo complesso, a seguito del blocco di innumerevoli attività durante il lockdown e nei mesi successivi.

In controtendenza, invece, il commercio elettronico, in forte espansione in tutto il paese.

TOP