Salerno, fuochi e botti vietati a capodanno

Il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli aveva preannunciato un provvedimento per evitare l'esplosione di botti per festeggiare l'arrivo del nuovo anno. “Dal 31 dicembre 2020 al 7 gennaio 2021 su tutto il territorio comunale, in luoghi sia pubblici che privati c'è il divieto assoluto di accensione, lancio e sparo di fuochi d'artificio, mortaretti, petardi, bombette e articoli similari - si legge nell'ordinanza - salvo gli utilizzi autorizzati ai sensi e per gli effetti delle norme vigenti. È consentito l'uso solo unicamente in zone isolate e comune a debita distanza da persone e animali, limitatamente agli articoli pirotecnici di libero commercio. Fermo restante il divieto all'interno e in prossimità di scuole, ospedali, uffici pubblici e in tutte le vie o piazze”.

TOP