Infortunio sul lavoro: Niente risarcimento se il dipendente non allaccia la cintura di sicurezza

È da escludersi la responsabilità del datore di lavoro per l'infortunio occorso al lavoratore - caduto da un ponte mobile durante lavori in quota - qualora quest'ultimo, nonostante l'adeguata formazione sugli strumenti di sicurezza e i continui inviti a rispettare le misure di protezione antinfortunistiche da parte del responsabile della sicurezza, abbia omesso di agganciare al cestello la cintura anticaduta.

È quanto ha statuito la Corte di Cassazione con la Sentenza n. 3282 dell'11 febbraio 2020, secondo la quale non si può pretendere da parte del titolare della posizione di garanzia una sorveglianza continua sull'utilizzo dei dispositivi di protezione, ancor più in caso di iniziative dei lavoratori che risultino imprevedibili ed elusive della vigilanza stessa.

TOP